Crea sito

Il primo reggimento di missili ipersonici russi Avangard è operativo

La nuova arma fu svelata da Putin il 1° marzo 2018
TASS, 27 dicembre 2019

Il primo reggimento di sistemi missilistici ipersonici Avangard entrava in servizio operativo in Russia, riferiva il Ministero della Difesa. “Il Generale Sergej Shojgu riferiva al Presidente Vladimir Putin che il primo reggimento missilistico armato coll’ultimo sistema missilistico strategico Avangard con velivolo-aliante ipersonico entrava in servizio operativo alle 10:00 ora di Mosca del 27 dicembre 2019”, dichiarava il ministero. In precedenza fu riferito che il primo reggimento di sistemi missilistici ipersonici Avangard sarebbe andato in servizio nella Divisione Dombarovskij della Forza Missilistica Strategica nella regione di Orenburg, negli Urali.
L’Avangard è un sistema missilistico balistico intercontinentale strategico equipaggiato con un velivolo-aliante ipersonico. Secondo fonti aperte, l’arma rivoluzionaria fu sviluppata dalla Research and Production Association of Machine-Building (città di Reutoj, regione di Mosca) e fu testata dal 2004. Il velivolo può volare oltre 20 volte la velocità del suono negli strati densi dell’atmosfera, manovrando in rotta e quota violando qualsiasi difesa antimissile.
La nuova arma fu presentata dal Presidente Vladimir Putin nel discorso sullo stato della nazione all’Assemblea federale del 1° marzo 2018. Il leader russo dichiarò a una riunione del Consiglio di sicurezza del Ministero della Difesa a fine 2018 che la Russia aveva lanciato la produzione in serie dei sistemi missilistici ipersonici Avangard. All’epoca Putin affermò che l’Avangard, insieme ai sistemi missilistici Kinzhal e Sarmat e al Peresvet, avrebbero moltiplicato la potenzia di Esercito e Marina per garantire in modo affidabile la sicurezza della Russia nei decenni futuri.

Traduzione di Alessandro Lattanzio