Crea sito

La Russia aiuta la Cina a sviluppare un sistema di allarme missilistico

Military Watch 4 ottobre 2019

Tra le crescenti tensioni tra Cina e Stati Uniti e lo spiegamento di vettori nucleari nuovi e più potenti, l’Esercito popolare di liberazione cinese cerca di schierare un sistema di allarme rapido missilistico in grado di fornire preavviso su un attacco missilistico nordamericano. Russia e Stati Uniti sono attualmente le uniche nazioni con tali sistemi e hanno sviluppato le tecnologie necessarie, ereditando i sistemi dalla Guerra Fredda che la prima, in particolare, fece di tutto per aggiornare. Secondo quanto riferito, la Cina riceve notevole aiuto dalla Russia nello sviluppo del sistema di allarme, secondo una dichiarazione del Presidente Vladimir Putin del 3 ottobre. Il presidente descriveva lo sviluppo come “una cosa seria che aumenterà drasticamente le capacità di difesa della Repubblica popolare cinese”. I settori della difesa di Russia e Cina sono sempre più complementari negli ultimi anni, con alti livelli di condivisione di informazioni e tecnologia serviti a migliorare la sicurezza di entrambi gli Stati. I trasferimenti di tecnologia dalla Russia, in particolare, furono fondamentali per i primi sforzi di modernizzazione dell’EPL post-Guerra fredda e fondamentali per sostenere l’industria della difesa a corto di liquidità della Russia fornendo fondi per programmi di ricerca e sviluppo. Con i due Stati che condividono informazioni altamente sensibili su arsenali di missili strategici e sistemi di allarme, è molto probabile che la sicurezza della Russia trarrà beneficio dall’installazione di radar di allarme rapido cinesi grazie agli accordi di condivisione delle informazioni.

Traduzione di Alessandro Lattanzio