Crea sito

Missile russo invisibile ai radar “ispira paura”

Paul Antonopoulos, FRN 29 settembre 2019

Un eventuale nemico avrà circa 20 secondi per abbattere il ‘bolide’ ipersonico invisibile ai radar dalla velocità di 10000 km/h, dicono gli esperti. Il portale russo Avia.pro, specializzato in aviazione, riferiva, citando una fonte anonima, che il missile ipersonico russo 3M22 “Tzirkon” sarà invisibile ai radar ed “ispirerà ammirazione”. Secondo la fonte, il missile sarà realizzato con materiale composito unico che include carbonio e fibra di carbonio, rendendo l’arma molto più leggera e quasi invisibile ai radar. Avia.pro ipotizza che il materiale composito del Tzirkon sarà simile al KIMF utilizzato sul missile balistico sottomarino 3M37 Skif. Prodotto dalla fabbrica UMATEX di Cheljabinsk, il KIMF è un materiale leggero ma resistente che offre buona protezione termica. La fonte, citata da Avia.pro, osservava che, volando a 10000 km/h, il missile sarà così caldo che sembrerà una gigantesca palla di fuoco nel cielo. “Il nemico non potrà vedere il missile sul radar, ma potrà vederlo all’orizzonte. Ciò dovrebbe ispirare letteralmente ammirazione”, ha affermava l’esperto.
All’inizio di settembre, la rivista Popular Mechanics riferiva che la difesa missilistica nordamericana attualmente impiegherebbe circa 20 secondi per abbattere un proiettile ipersonico. “Questo non è abbastanza per il comandante della nave nel capire ciò che accade, tanto meno per lanciare i missili per abbattere il missile ipersonico”. Il missile fu presentato ufficialmente a febbraio dal Presidente Vladimir Putin. L’enorme velocità del missile ne rende difficile l’intercettazione, principalmente perché non lascia tempo al nemico di decidere. Al momento del lancio, Tzirkon punta sull’obiettivo alla velocità di Mach 8. Il potente radar da difesa aerea SPY-1 del sistema Aegis statunitense può rilevare la minaccia a una distanza di circa 300 chilometri. In questo caso, l’aeronautica dispone di due minuti per organizzare l’intercettazione. Se il missile russo viene lanciato a una quota più bassa, l’equipaggio avrà meno di 20 secondi per agire, il che chiaramente non basta.

Traduzione di Alessandro Lattanzio