Congratulazioni alla Corea del Juché per il 7.mo test missilistico

Juche, 25 agosto Juche 108 (2019)

L’Associazione per lo studio della Politica del Songun del Regno Unito (ASSPUK), il Gruppo di Studio dell’Idea del Juche d’Inghilterra (JISGE), la UK Korean Friendship Association (UK KFA) e il British Solidarity Committee for Peace and Reunification in Korea (BSCPRKP) dichiaravano sul settimo test missilistico della RPDC:
Il 24 agosto la RPDC alla presenza del caro rispettato Maresciallo Kim Jong Un, Presidente del Partito dei lavoratori della Corea e Comandante supremo dell’Esercito popolare coreano effettuava il test riuscito di un lanciarazzi multiplo superpesante di nuova concezione. Questo era il 7.mo test missilistico da luglio. È davvero sorprendente e meraviglioso vedere che la RPDC effettui test missilistici a un ritmo così elevato. Il test riuscito è una vittoria del Juche e del Songun: scuotendo le forze ostili che cercano di soffocare e schiacciare la Corea democratica. Il test sfida gli imperialisti, i revisionisti e gli sciovinisti da grande potenza. Allo stesso tempo, è diritto indipendente della RPDC testare missili sui quali alcuno può interferire. Il rispettato Maresciallo Kim Jong Un spiegava il significato del test. Ogni arma del Juche sviluppata e completata da noi riflette la grandezza del Partito dei lavoratori della Corea, fornendo un potente deterrente bellico in grado di difendere fermamente il socialismo di stile coreano con la responsabilità del destino e del futuro del Paese e del popolo e della nobile lealtà dei nostri scienziati della Difesa nazionale che hanno dedicato, senza sosta, sangue e sudore al patriottismo fedele alla leadership del Partito. Crediamo che la RPDC otterrà la vittoria finale. Anche noi c0ispiriamo al test missilistico e ci congratuliamo con la Corea del Juché!

ASSPUK
JISGE
UK KFA
BSCPRKP

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Le follie israeliane sono terminali Successivo G7: chiacchierificio obsoleto e inutile