Crea sito

Perché la difesa aerea degli USA è inutile contro i missili nordcoreani

Paul Antonopoulos, FRN 30 maggio 2019

Il portale Military Watch spiega perché la difesa antiaerea statunitense non può intercettare i missili russi Sarmat e Avangard, così come il nordcoreano Hwasong-15. I sistemi di difesa aerea in servizio negli Stati Uniti furono progettati per raggiungere i missili nemici nella fase finale della rotta perché non possono raggiungere l’altitudine richiesta per intercettare i missili balistici intercontinentali (ICBM) in volo. L’articolo ricorda anche che il missile nordcoreano Hwasong-12 sorvolò il Giappone nel 2017, a 770 km di altezza, e non poteva essere intercettato né dalle batterie dei missili Patriot né dai sistemi Aegis schierati sulle navi da guerra giapponesi e nordamericane. Persino il più avanzato sistema missilistico anti-balistico THAAD, attualmente dispiegato in Corea del Sud e sull’isola di Guam e in Giappone, non avrebbe potuto intercettare il missile. Secondo l’articolo, gli Stati Uniti considerarono la possibilità d’intercettare i missili durante l’ascesa prima di raggiungere alte quote, ma ciò richiese alla Marina degli Stati Uniti di posizionare navi da guerra Aegis nelle acque della Corea democratica e inoltre l’allarme tempestivo su lancio, posizione e traiettoria esatti dell’ICBM. Anche così, a causa della velocità dei missili in volo, la probabilità di intercettazione rimane prossima allo zero, sottolineava il portale.
I test dei sistemi THAAD, Patriot e Aegis furono semplificati, accuratamente inscenati e progettati per aver successo, lungi da condizioni realistiche, notava l’articolo. La possibilità di intercettare un missile balistico intercontinentale nordcoreano, come Hwasong-14 o Hwasong-15, continua a essere bassa. Se venisse lanciato un solo missile, e se tutte le informazioni fossero fornite in anticipo agli Stati Uniti per preparare la difesa, e se la testata avesse esattamente l’aspetto che l’esercito degli Stati Uniti si attende, e se i nordcoreani non avessero provato af ingannarli, si ritiene che gli Stati Uniti avrebbero una probabilità del 50% di intercettare il missile, secondo il portale. Sui missili ipersonici russi come l’Avangard, che invece di cadere dallo spazio per gravità, scendono a una velocità 20 volte superiore al suono, le probabilità d’intercettazione sono quasi nulle.

Traduzione di Alessandro Lattanzio