La Russia sviluppa un nuovo missile per i caccia Su-57

Paul Antonopoulos, FRN 31 maggio 2019

Un promettente missile anti-nucleare è stato avviato in Russia per equipaggiare, tra gli altri, il caccia di quinta generazione Su-57, affermava il Viceinistro della Difesa russo Aleksej Krivoruchko. Durante una visita alla fabbrica di armamenti ed attrezzature militari Detal, che partecipa allo sviluppo del nuovissimo armamento russo, il viceministro rivelava alcuni dettagli sullo sviluppo del nuovo missile. “Oggi, l’azienda sviluppa il modulo di guida radar attivo per il promettente missile antiaereo nell’interesse del Ministero della Difesa russo, che in particolare sarà utilizzato dagli aerei Su-57”, affermava. Krivoruchko spiegava che nello stabilimento fu organizzato un incontro in cui il Ministro della Difesa russo Sergej Shojgu dichiarava che presto sarà firmato un importante contratto per la produzione dell’intera gamma di armamenti per i caccia Su-57.
Il Su-57 è un caccia russo di quinta generazione. Il primo lotto di 12 aerei sarà consegnato alle forze armate russe quest’anno. La combinazione tra elevata manovrabilità e capacità di eseguire voli supersonici, nonché moderno complesso di apparecchiature di bordo e bassa visibilità, assicurano la superiorità del Su-57 rispetto ai concorrenti. La produzione in serie del caccia Su-57 di quinta generazione era iniziata e il primo aereo era già nella catena di montaggio della KnAAPO, il più grande produttore di aerei russo. Entro la fine di quest’anno, si prevede che il primo caccia Su-57, considerato concorrente significativo agli analoghi di altri Paesi, entrerà in servizio nella Forza Aerospaziale russa, dichiarava il Viceministro della Difesa della Russia Aleksej Krivoruchko. “Riceveremo il primo aereo entro la fine di quest’anno. Già parliamo della produzione in serie. Valutiamo la prontezza del velivolo preparando l’impianto di produzione in serie del Su-57. Siamo pienamente soddisfatti di ciò che abbiamo visto e speriamo che tutti i piani saranno soddisfatti”, dichiarava Krivoruchko ai giornalisti dopo aver visitato la fabbrica situata nella città russa di Komsomolsk-no-Amur. Il canale russo Zvezda pubblicava il video dell’assemblaggio del primo aereo Su-57 prodotto in serie. Si stima che il nuovo velivolo verrà presentato durante la MAKS-2019 International Aviation and Space Show, secondo la società statale russa Rosoboronexport, responsabile dell’importazione ed esportazione di attrezzature militari.
All’inizio di maggio, il Presidente Vladimir Putin annunciava la necessità di riorganizzare completamente tre reggimenti aerei della Forza Aerospaziale russa coi caccia Su-57 entro il 2028. La combinazione tra elevata manovrabilità dell’aviogetto di quinta generazione Su-57 con la possibilità di volo supersonico, oltre a un moderno complesso di equipaggiamenti di bordo e bassa visibilità, garantisce la superiorità del Su-57 sui concorrenti.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Trump delirante sull'Iran Successivo Perché la difesa aerea degli USA è inutile contro i missili nordcoreani

Un commento su “La Russia sviluppa un nuovo missile per i caccia Su-57

  1. Francesco il said:

    Il mondo,i popoli ,hanno bisogno di una federazione russa forte e Chiara, come una cina ,una Europa unita, una persia e cosi via e non un’arroganza americana con i suoi accini violenti e di una cattiveria unica, secondo me!

I commenti sono chiusi.