È ora di scartare qualsiasi illusione sugli Stati Uniti

Global Times, 17/5/2019

Una lettera scritta da He Tingbo, Presidente di HiSilicon, società di semiconduttori della Huawei, è stata resa pubblica. La lettera è toccante ricevendo il sostegno pubblico. La lettera diceva che i dipendenti della società hanno intrapreso il più entusiasmante viaggio nella storia della tecnologia negli ultimi anni realizzando componenti per la Huawei e ora questi prodotti saranno finalmente utilizzati. Huawei non è solo forte ma saggia, sobria e tenace. L’esclusione delle forniture dagli Stati Uniti non sconfiggerà Huawei, che da tempo si prepara a tale momento buio. Al contrario, Huawei diventerà ancora più forte. Huawei è il simbolo della capacità della Cina di condurre ricerche indipendenti. In quanto società privata, è il precursore delle riforma e apertura della Cina. Era profondamente impegnata nello sviluppo delle comunicazioni globali divenendo leader della tecnologia 5G. Che Huawei non perderà cogli Stati Uniti è significativa come risposta della Cina alla repressione strategica degli Stati Uniti, che hanno completamente abbandonato i principi commerciali e legali. Il comportamento troglodita nei confronti di Huawei, ricorrendo al potere amministrativo, può essere considerato una dichiarazione di guerra alla Cina in campo economico e tecnologico. È tempo che i cinesi si sbarazzino delle illusioni. Il compromesso non comporterà la buona volontà degli Stati Uniti. Si deve osare competere con le caratteristiche malvagie proprie degli Stati Uniti. Mentre segue l’apertura, la Cina dovrebbe dovrà saper contrastare gli Stati Uniti. In questa lotta contro gli Stati Uniti, dovremmo attenerci alle regole internazionali e prendere in considerazione la tendenza generale delle riforma e apertura della Cina da un lato e dall’altra parte non dovremo essere troppo gentili o preoccupati dell’opinione occidentale. È possibile adottare qualsiasi misura che colpisca gli Stati Uniti senza danneggiare la Cina. Ovviamente, gli Stati Uniti inasprivano l’aggressività multiforme oltre la loro guerra economica. Le contromisure della Cina in altri campi non dovranno essere morbide. Dovremo abbandonare questo modo di pensare come oò non prendere l’iniziativa creando problemi nelle relazioni Cina-USA.
La guerra commerciale lanciata dagli Stati Uniti è sempre più simile a una guerra. Al suo centro gli Stati Uniti ricorrono a mezzi senza scrupoli per sopprimere la Cina mentre s’impegna a schiacciare l’arroganza degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti dicono alla loro gente che la Cina presto avrebbe fatto dei compromessi, e noi dobbiamo spezzare tali menzogne chiarendo che la Cina non firmerà alcun accordo ineguale. La guerra commerciale Cina-USA rimodella tale relazione bilaterale. La società cinese deve riconoscere che una rivalità strategica feroce è inevitabile. Huawei non può perdere, né la Cina. Questa è la vera preoccupazione della nostra generazione e responsabilità che dovremmo sostenere per il futuro della Cina.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente La parte del poliziotto buono di Trump Successivo L'avventura di Washington si schianta in Norvegia