Il destino sfortunato di Assange dopo l’arresto

Andrej Rezchikov, Libertégérie, 11 aprile 2019

“L’azione della polizia inglese trascinando Julian Assange dall’ambasciata ecuadoriana e la violazone della legge internazionale da parte del regime ecuadoriano nel permettere tale barbarie sono crimini contro la più elementare giustizia naturale: questo è un monito a tutti i giornalisti”.
John Pilger

“È chiaro che il Regno Unito intende consegnare Julian Assange all’intelligence statunitense. Negli Stati Uniti, Assange intendono utilizzarlo nel contesto dello scontro con la Russia”, affermava lo scienziato Viktor Olevich al quotidiano VZ. L’Ecuador ha rifiutato di concedere asilo al fondatore di WikiLeaks Julian Assange, arrestato dalla polizia inglese. Victor Olevich ricordava che il presidente dell’Ecuador, Lenin Moreno, aveva posizioni filo-occidentali e vinte le elezioni “era chiaro che uno dei suoi compiti sarebbe stato dare Assange alle autorità inglesi. È chiaro che il Regno Unito intende consegnare Julian Assange all’intelligence statunitense. Negli Stati Uniti, Assange sarà utilizzato nel contesto dello scontro con la Russia”, affermava l’esperto. Olevich ricordava che per diversi anni, i rappresentanti dei servizi d’intelligence statunitensi avrebbero confermato i legami di Assange con le autorità russe e descritto come “utile strumento di Mosca”. “Gli statunitensi useranno Assange contro la Russia e gli chiederanno una confessione. Viste la pratica statunitense, è prevedibile che Assange (in caso di rifiuto di false testimonianze, che in qualche modo denuncino la Russia) sarà soggetto a misure speciali, comprese quelle che nel contesto del diritto internazionale possono essere considerate torture e violazione dei diritti umani”, riassumeva Victor Olevich.
Come riferisce VZ, l’Ecuador ha deciso di negare l’asilo al fondatore di Wikileaks Julian Assange. La polizia metropolitana di Londra l’arrestava all’ambasciata ecuadoriana, Assange è sotto custodia. Il presidente dell’Ecuador, Lenin Moreno, affermava che Assange ha violato le convenzioni internazionali e si è comportato in modo aggressivo. Gli avvocati di Assange credono che il suo cliente sia consegnato agli Stati Uniti.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente L'Egitto esce dall'iniziativa per la 'NATO araba' degli USA Successivo Il Venezuela ribatte agli insulti di Pence all'ONU

Un commento su “Il destino sfortunato di Assange dopo l’arresto

I commenti sono chiusi.