L’Egitto esce dall’iniziativa per la ‘NATO araba’ degli USA

Sputnik 11.04.2019

La notizia arriva il giorno dopo la visita del presidente egiziano alla Casa Bianca. L’Egitto decideva di ritirarsi dall’iniziativa guidata dagli Stati Uniti per creare un’alleanza strategica coi principali alleati arabi, nota come Middle East Security Alliance (MESA), riferiva Reuters, citando fonti a conoscenza della questione. Conosciuta anche come “NATO araba”, l’alleanza dovrebbe includere Giordania, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Bahrain, Oman, Quwayt e Qatar. Cairo, tuttavia, riferiva di aver deciso di ritirarsi dal gruppo per timore di danneggiare i rapporti coll’Iran, secondo le fonti. Inoltre, le fonti affermavano che le autorità egiziane erano parzialmente motivate dall’incertezza sulla rielezione del presidente Trump e sul suo successore che potrebbe cancellare l’iniziativa, proprio come Trump ha demolito l’accordo nucleare iraniano. Si ritiene che la decisione di Cairo abbia inflitto un duro colpo alla strategia di Trump di frenare l’influenza iraniana nella regione, afferma Reuters.
L’iniziativa, proposta dall’Arabia Saudita nel 2017 come strumento per limitare l’influenza russa e cinese, era sostenuta dal Consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton. È interessante notare che il rapporto arriva il giorno dopo che il Presidente Abdalfatah al-Sisi visitava la Casa Bianca, osserva Reuters.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Xi incontra il comandante in capo della Difesa del Myanmar Successivo Il destino sfortunato di Assange dopo l'arresto