La Russia aprirà una base per la manutenzione di elicotteri in Venezuela

Paul Antonopoulos, FRN 3 aprile 2019

La costruzione di un centro di riparazione e manutenzione per elicotteri in Venezuela dovrebbe essere completata quest’anno, secondo Igor Chechikov, Vicedirettore di Vertoljotij Rossij (elicotteri russi), della Rostec Corporation statale. In precedenza, l’apertura del centro di manutenzione era prevista per la fine del 2018. Negli ultimi dieci anni, la Russia ha fornito più di 50 elicotteri Mil al Venezuela. “In questo momento quasi tutta l’attrezzatura necessaria è già arrivata nel Paese, i tecnici sono già presenti, le attività di installazione e calibrazione sono in corso”, aveva detto Chechikov. Secondo il vicedirettore, questo è un contratto in vigore da alcuni anni. “Il Venezuela è interessato a continuare il programma, e siamo interessati ad adempiere ai nostri impegni e li porteremo avanti”, aveva dichiarato Chechikov. Il Venezuela è il più grande importatore di armamenti russi in America Latina. La maggior parte dei contratti fu firmata e attuata prima dell’instabilità politica nel Paese. I vari contratti militari stipulati ammontavano a miliardi di dollari. Carri armati T-72, veicoli corazzati BTR-80, sistemi di lancio missilistici Pechora e S-300, tra gli altri furono forniti. Igor Chechikov aveva annunciato l’apertura del centro di riparazione e manutenzione di elicotteri Mi-35M in Brasile, nella città di Belo Horizonte. Nel frattempo si ebbe la cerimonia di apertura del centro di addestramento per elicotteri, creato con la partecipazione di esperti russi e venezuelani. “Un moderno centro di addestramento per elicotteri è stato costruito con contratto della Rosoboronexport JSC (parte della Rostec State Corporation) con la compagnia militare CAVIM venezuelana”, dichiarava il servizio stampa dell’esportatore degli armamenti dello Stato russo Rosoboronexport.
Una squadra di esperti venezuelani fu addestrata in Russia secondo le regole dei simulatori russi (su terreno mobile e stazionario). Secondo la dichiarazione, le capacità di questo centro consentono ai piloti venezuelani di seguire un quasi reale addestramento completo nel pilotaggio degli elicotteri Mi-17V-5, Mi-35M e Mi-26T. Rosoboronexport ribadiva che la Russia è impegnata ad estendere la cooperazione dell’industria della Difesa col Venezuela, con particolare attenzione alla formazione degli esperti e alla tempestiva manutenzione dei materiali forniti. Le consegne di armi russe “hanno dato al Venezuela un forte potenziale che garantisce sicurezza e difesa del Paese”, affermava Rosoboronexport.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Gli USA sono impegnati in azioni militari segrete contro il Venezuela Successivo Il Consiglio Atlantico confessa: Putin ha sconfitto gli USA in Venezuela