Aiuti cinesi al Venezuela

TeleSur 29 marzo 2019

Il governo venezuelano riceveva il primo aereo cargo cinese con importanti aiuti al Paese sudamericano. La Cina consegnava al Venezuela 65 tonnellate di medicinali a seguito della cooperazione strategica tra i due Paesi. La consegna è una delle tante, secondo i funzionari del governo. Tariq al-Aysami, Ministro dell’Industria e Produzione nazionale del Venezuela, notava l’importanza della consegna come esercizio di sovranità aggiungendo che “l’aggressione, le azioni terroristiche, il blocco e la persecuzione finanziaria che il Venezuela ha subito non hanno precedenti in alcun’altra parte del mondo”. L’ambasciatore cinese in Venezuela ribadiva la nazione sudamericana “partner strategico e amico integrale”, sottolineando la convinzione “che il popolo venezuelano è capace di mantenere la pace”. La dichiarazione si aveva poco dopo che gli Stati Uniti ripetutamente minacciavano la Federazione russa e altre nazioni per il loro sostegno militare al Venezuela. Il governo bolivariano del Venezuela e la Repubblica popolare cinese sono alleati di lunga data e partner strategici. Le relazioni tra i due Paesi sono notevolmente aumentate coll’ex-Presidente Hugo Chavez. Prima del 1999, il commercio sino-venezuelano era stimato a 500 milioni di dollari, mentre nel 2016 il commercio ammontava a 7,42 miliardi di dollari. I due Paesi hanno accordi di cooperazione nei settori energetico e militare e il Presidente Nicolas Maduro cercà aiuto dal partner orientale per sviluppare il settore medico nazionale, a seguito delle dure sanzioni economiche e finanziarie che impediscono al governo bolivariano di importare le importanti forniture mediche e chirurgiche.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Perché la "vacanza romana" di Xi Jinping spaventa gli USA Successivo Gli USA ammettono che non possono attaccare il Venezuela