India e Russia stipulano un accordo da 3,3 miliardi di dollari per un sottomarino nucleare

Sputnik, 07.03.2019

L’accordo, del valore di circa 3,3 miliardi di dollari, è il più grande affare dall’ottobre 2018, quando i due Paesi firmarono un accordo da 5,43 miliardi di dollari per cinque unità di difesa aerea S-400.
India e Russia firmavano un accordo da 3,3 miliardi di dollari per l’affitto di un terzo sottomarino d’attacco a propulsione nucleare a Nuova Delhi. Fonti della Difesa confermavano che i due Paesi firmavano l’accordo intergovernativo (IGA) per il sottomarino classe Akula che sarà consegnato alla Marina Militare indiana entro il 2025. Uno dei numerosi scafi Akula dell’era sovietica ed incompleta sul cantiere navale Zvezdochka di Severodvinsk riceverà una profonda ricostruzione venendo equipaggiato con sensori, apparecchiature elettroniche operative e di comunicazione indiani prima di essere consegnato all’India. Il sottomarino sarà chiamato Chakra-3 e sostituirà il Chakra-2, il cui leasing di 10 anni scadrà nel 2022. Tuttavia, il contratto di affitto del Chakra-2 dovrebbe essere prolungato di altri cinque anni per dare il tempo al Chakra-3 di divenire operativo. Fu firmato qualche giorno dopo che i due Paesi inauguravano la struttura per fabbricare fucili d’assalto AK-203 per la fanteria indiana ad Amethi, nell’Uttar Pradesh. L’accordo fu firmato dopo che la proposta di acquisire un altro sottomarino classe Akula otteneva le autorizzazioni dal Ministero della Difesa indiano, nel dicembre 2018, dopo che una delegazione navale indiana ispezionò i sottomarini classe Akula Bratsk e Samara, per scegliere quello da affittare.
La Marina Militare indiana negoziava un secondo sottomarino classe Akula da diversi anni. Nel 2015, tuttavia, la Marina temporaneamente s’interessò al più avanzato Proekt-885/885M Jasen, uno dei quali entrava nella Marina Militare russa a metà 2014. Altri cinque sottomarini della classe Jasen sono stati ordinati dalla Marina Militare russa e la Marina Militare indiana voleva che i suoi tecnici fossero coinvolti nella costruzione. Tuttavia, le trattative per l’acquisizione del sottomarino della Classe Jasen per la Marina indiana non si conclusero. Attualmente, la Marina Militare indiana ha 13 sottomarini convenzionali e un sottomarino nucleare classe Arihant di produzione nazionale, e un sottomarino classe Akula affittato dalla Russia.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente L'intelligence pakistana ha usato Jaish-e-Mohammad per colpire l'India Successivo Se l'Europa continua a soddisfare le follie degli Stati Uniti, non ne trarrà benefici