Il treno con le armi catturate ai terroristi in Siria girerà la Russia

Il treno è composto da nove vagoni, quattro dei quali organizzate come esposizione di armamenti
TASS

Il treno dell’azione storico-militare “svolta siriana” con le armi catturate dei terroristi in Siria, partiva dalla stazione Kazan di Mosca per le città della Russia. L’operazione, che illustra le armi e le attrezzature militari sequestrate ai terroristi siriani, viene effettuata dal Ministero della Difesa russo con decisione del Presidente Vladimir Putin. Il treno con la mostra percorrerà 28500 km e terminerà il 27 aprile nel parco patriottico militare patriottico della cultura e della ricreazione delle Forze Armate della Russia. Il traguardo è programmato per il Giorno dell’Indipendenza della Siria. Il treno farà tappa in 60 città della Russia, passando da Mosca a Sebastopoli, Vladivostok, Murmansk, ritornando a Mosca.
“Ci sono 20 mezzi sul treno: su nove piattaforme ci sono esemplari unici di equipaggiamento militare, a cominciare dal carro armato T-55 che arrivò in Siria dalla Georgia e termina con un veicolo per scavare tunnel prodotto in Cina. In quattro vagoni ci sono esposizioni di armi ed artiglieria, droni, mezzi per genieri, armi chimiche ed altro, inoltre, una mostra di opere di artisti e fotografi militari è dispiegata in uno dei vagoni”, dichiarava il Viceministro della Difesa Andrej Kartapolov alla cerimonia di commiato. Verranno presentati oltre 500 campioni di veicoli corazzati catturati, equipaggiamento per genieri, artiglieria, veicoli corazzati, armi bianche e armi da fuoco, ordigni esplosivi improvvisati, alimenti straniere ed equipaggiamenti di terroristi. Il BMP ACV-15, il veicolo d’assalto corazzato YPG Eagle Head, lo spazzamine semovente JSFU di Aardvark e l’autobomba suicida basato sulla Jeep Grand Cherokee saranno posizionati su piattaforme ferroviarie separate.
Il Colonnello-Generale notava che sulla piattaforma del treno ci saranno le squadre dell’Alexandrov Ensemble e la Casa Centrale dell’esercito russo, gruppi di canti e balli da tutti i distretti e flotte militari. Il negozio Voentorg lavorerà sul treno, dove è possibile acquistare beni coi simboli dell’esercito russo e souvenir col logo dell’operazione. “Le escursioni saranno condotte da militari con esperienza nei combattimenti e missioni speciali in Siria. Gli eventi più importanti si terranno in tutte le stazioni con la partecipazione della leadership delle entità costituenti della Federazione Russa, autorità municipali, veterani, militari e famigliari, giovani e soldati che lavorano nei punti di reclutamento al servizio militare si base contrattuale, a cui ogni giovane avrà l’opportunità di aderire alle Forze Armate della Federazione Russa”, aggiungeva Kartopolov.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Il tour del principe ereditario saudita mostra un cambiamento strategico Successivo Su quali città degli Stati Uniti verranno lanciati i missili russi?