La Cina espande l’industria navale per supportare il più grande programma navale mai realizzato

Military Watch 30 dicembre 2018

Uno dei cantieri navali più importanti della Cina, il Cantiere Jiangnan di Shanghai, ha subito un’importante espansione, poiché il programma di espansione della Marina dell’ELP continua a richiedere sempre più navi da guerra. Il cantiere fu aperto nel 2008 alla foce del fiume Yangtze, e la sua capacità secondo il noto Centro per gli studi strategici e internazionali (CSIS) di Washington sarebbe stata ampliata del 64%. Intervistato dai media statunitensi sull’espansione di Jiangnan e il suo ruolo nella modernizzazione della flotta di superficie della Marina dell’RLP, Matthew Funaiole del CSIS affermava che la struttura “è responsabile di alcune delle navi da guerra più avanzate della Cina… Le attività del cantiere costituiscono parte importante della modernizzazione della Marina dell’ELP”. Mentre le capacità della Marina di superficie cinese erano trascurabili alla fine della Guerra Fredda, acquisizioni tecnologiche avanzate sovietiche e russe, massicci investimenti in ricerca e sviluppo l’hanno portata a colmare rapidamente il divario tecnologico con la Russia e gli Stati Uniti, che detenevano un indiscusso vantaggio nel settore. Senza affrontare le inefficienze del sistema di approvvigionamento della difesa degli Stati Uniti, che ha seriamente ostacolato gli sforzi per modernizzare la flotta di superficie statunitense, come esemplificato dal cacciatorpediniere classe Zumwalt, dalle nave da guerra classe Littoral e le superportaerei classe Gerald Ford, o i vincoli di bilancio per le Forze Armate della Russia, la Marina Militare cinese si è rapidamente espansa divenendo seconda solo agli Stati Uniti. Mentre l’US Navy ha il vantaggio di decenni di spese elevate, il che significa una massiccia flotta di navi da guerra per decenni, la rapida velocità con cui la Cina produce nuove navi da guerra all’avanguardia, combinata con l’aumento contino e crescente ogni anno del sempre più consistente budget della Difesa del Paese, indicano che in futuro la Marina dell’ELP cinese supererà la controparte statunitense.
Secondo quanto riferito, la Marina dell’ELP ordinava 32 nuove navi da guerra dal 2016-2017, e questo numero crescerà man mano che i cantieri si espandono. L’espansione della Marina dell’RLP veniva indicata dagli esperti occidentali come la crescita più rapida di qualsiasi marina nella storia dalle implicazioni considerevoli per l’equilibrio globale del potere navale. Col Presidente Xi Jinping che osservava in particolare l’urgenza di espandere la potenza della Marina, rimane sempre ben posizionato nel mettersi su un piano di parità cogli Stati Uniti nell’Asia-Pacifico, in particolare considerando che l’RLP può concentrare mezzi nella regione in un modo che gli Stati Uniti, cogli impegni in tutto il mondo, non possono.
Mentre le più grandi navi da guerra della Marina dell’ELP, le portaerei Type 002 e Type 003, sono costruite in altri cantieri, Jiangnan produce gli avanzati cacciatorpediniere fondamentali per fornire alla Marina vantaggio tecnologico sui rivali, come le navi da guerra Type 052D e Type 055, la prima entrata in servizio nel 2014 e la seconda nel 2018. Entrambe le navi da guerra dispiegano sistemi d’arma all’avanguardia che superano considerevolmente gli analoghi occidentali, col fallimento del programma dei cacciatorpediniere classe Zumwalt statunitensi, che non riusciva a sviluppare una nave da guerra dalle capacità simili. Il Type 055 è considerato la controparte pesante del Type 052D ed è il cacciatorpediniere più grande e pesantemente armato al mondo superando i precedenti detentori del record, la classe Arleigh Burke Class nordamericana e il Sejong della Corea del Sud. Laddove portaerei e sottomarini della Cina sono attualmente carenti rispetto alle controparti statunitensi, le capacità superiori dei nuovi cacciatorpediniere della Marina dell’ELP forniranno un vantaggio cruciale ai potenziali avversari, compensando seriamente tali carenze.

Traduzione di Alessandro Lattanzio



PayPal è il metodo rapido e sicuro per pagare e farsi pagare online.

Precedente La Cina avrebbe testato il missile balistico più potente del mondo Successivo The West Is in Disarray, and It Will Only Get Worse