Il missile aria-aria russo R-37M: unico e ineguagliato

Andrej Akulov SCF 15.10.2018

Recentemente veniva riferito che il velivolo di quinta generazione Su-57 sarà integrato col missile antiaereo ipersonico R-37M (RVV-BD, Izdelie 610M). Boris Obnosov, direttore della Tactical Missiles Corporation (KTRV), confermava queste informazioni. Il Ministero della Difesa russo riferì a luglio che l’R-37M effettuava i test finali e sarebbe staro presto operativo. L’R-37M è l’unico della sua classe a vantare un’autonomia superiore ai 300 km. In confronto, l’ AMRAAM A-120D statunitense ha una portata massima di 180 km. Rispetto ai predecessori, l’R-37M vanta un nuovo sistema di guida e peso ridotto che ne consente l’installazione su piattaforme più piccole. Inizialmente fu progettato per equipaggiare gli intercettori MiG-31BM aggiornati. Il missile dovrebbe anche divenire l’arma principale dei Su-30 di quarta generazione e dei Su-35. Se ciò dovesse dimostrarsi vero, l’R-37M sarà usato contro tutti gli aerei militari statunitensi in vari teatri operativi del mondo. La missione principale del sistema è abbattere mezzi come AWACS, JTARS, C4ISTAR ed aerei d’attacco elettronico e rifornimento aereo, mantenendo la propria piattaforma di lancio fuori dalla portata di qualsiasi caccia che protegga l’obiettivo. Con un peso di 60 kg, la testata ad alta frammentazione esplosiva è abbastanza potente da danneggiare gli aerei più grandi. La velocità massima del missile è Mach 6 (rispetto a Mach 4 di AMRAAM e Meteor), e il sistema di ricerca attivo che lo guida nella fase terminale lo rendono una minaccia per tutti gli aviogetti da combattimento. Il radar di bordo opera su 2 canali – X e Ku. Come si può vedere, il missile conferisce agli aerei da guerra russi un vantaggio su qualsiasi aereo da combattimento della NATO sia per velocità che per portata. Alcun altro missile attuale del blocco occidentale può eguagliarlo. Una volta che l’R-37M entrerà in servizio, aprirà una vulnerabilità che rimarrà fin quando gli Stati Uniti e la NATO non potranno rendere operativo il missile aria-aria MBDA Meteor attualmente introdotto nell’Aeronautica svedese.
L’R-37M può attaccare bersagli a quote comprese tra 15 e 25000 m. Può colpire bersagli invisibili, come l’F-35, nel raggio di 190 km. L’F-35 non può accelerare a una velocità che gli consente di sfuggire a un missile lanciatogli contro. Tracciando i bersagli coi radar semi-attivo e attivo, il missile può anche utilizzare la modalità lancia e dimentica, rendendosi completamente indipendente dalla piattaforma di lancio. Può distruggere i bersagli aerei da prua. La guida inerziale lo rende invisibile ai radar durante il volo di metà corso. Quando viene attivato il radar attivo, il pilota ha solo frazioni di secondo per prendere contromisure. La testata dell’R-37M è resistente alla guerra elettronica e ha una potenza di 120 kg. Secondo i media russi, nel settembre 2018, il missile fu lanciato da un MiG-31BM intercettando un missile bersaglio Armavir RM-75 durante un’esercitazione svoltasi nella regione del Trans-Baikal. L’Armavir imitava un missile balistico ad alta velocità, con sezione radar di 0,1-0,4 mq e una velocità che variava tra 4500 e 6500 kmh. L’R-37M impiegò solo 5-7 secondi per intercettare il bersaglio da una distanza di 30 km e a una quota di 9 km. Il nuovissimo F-35 di cui le forze armate statunitensi sono così orgogliose è tutt’altro che invulnerabile agli ultimi sistemi aria-superficie della Russia. L’R-37M integrato su almeno quattro piattaforme è un’altra minaccia per quell’aeromobile stealth. AWACS e altri grandi aerei non invisibili e tutti obiettivi relativamente facili per una piattaforma armata coll’R-37M. Allo stato attuale, non esiste un’arma suprema a cui gli Stati Uniti possano affidarsi garantendosi il predominio nell’aria se il nemico è la Russia. La guerra aria-aria è il luogo in cui gli Stati Uniti hanno perso la primazia, poiché le prestazioni dell’R-37M sono attualmente ineguagliate. I missili aria-aria della Russia hanno prestazioni migliori rispetto a gli analoghi statunitensi per portata e velocità.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Il Trono di Spade arabo si accende Successivo Gao Gang, lo Stalin manciù

Lascia un commento