Tutto quello che si deve sapere sul sistema S-400 Triumf

Nikolaj Litovkin RBTH 10 ottobre 2018

All’inizio di ottobre, la Russia firmava un contratto da 5 miliardi di dollari per consegnare sistemi di difesa aerea S-400 Triumf all’India. Il nuovo sistema consentirà al partner di Mosca di costruire una cupola impenetrabile su tutto il paese, in grado di distruggere qualsiasi minaccia aerea. L’S-400 è davvero così efficace? Perché India, Cina e persino Turchia (membro della NATO ) sono pronti ad acquistare armi russe nonostante le minacce di sanzioni economiche statunitensi?

Cos’è l’S-400 e perché è il migliore del mondo?
Il sistema di difesa aerea S-400 Triumf è un “peso massimo” della difesa aerea sin dall’apparizione nel 2007. Può rilevare tutti i bersagli aerei entro 600 km e abbatrerli da una distanza di 400 km. Non importa se si tratta di missili da crociera o missili nucleari balistici intercontinentali che sorvolano la Terra dall’altro capo del pianeta. Il sistema vedrà il bersaglio, l'”aggancerà” e lo colpirà a distanza di sicurezza. La principale differenza col diretto concorrente, il sistema MIM-104 Patriot, risiede proprio nella capacità di vedere e abbattere bersagli tutt’intorno. Lo statunitense può funzionare “guardando” solo in una direzione predeterminata per 180 gradi. Inoltre, reindirizzare i Patriot e prepararli di nuovo alla battaglia richiede 30 minuti! Nel frattempo, i missili potranno colpire gli obiettivi e la battaglia sarà persa. Inoltre, lo “statunitense” centra il bersaglio a metà strada ,180 chilometri contro i 400 del russo. Questo ha un ruolo importante non solo nella difesa dai missili, ma anche da caccia e bombardieri, non avranno alcuna possibilità di sganciare testate nel raggio dell’S-400. Questi fattori sono tra i motivi per cui persino un membro della NATO, la Turchia, decideva di acquistare materiale russo nonostante la minaccia di sanzioni economiche.
Il complesso S-400 Triumf viene consegnato alle truppe russe ed estere nell’ambito di una batteria di difesa missilistica. Ognuna di esse include quattro lanciatori con quattro missili ciascuno. In totale, sono 16 i missili di una batteria in grado di abbattere caccia di quinta generazione e missili da crociera alla distanza massima di 400 chilometri. E questo senza tenere conto delle munizioni di riserva, incluse nel contratto e schierate sul campo. Inoltre, il contratto comprende anche diversi mezzi di trasporto e di carico, stazioni radar, posto di comando e numerosi autoveicoli di supporto. I dati citati riguardano la versione completa che la Russia acquista per proteggere i propri confini. Ogni sistema è predisposto per l’invio al cliente straniero in base a desideri e capacità finanziarie. In termini semplici, come nel caso dell’acquisto di un’auto, è possibile acquistare la batteria con tutte le opzioni, ma anche rinunciare a una parte.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente La Russia può affondare tutte le portaerei statunitensi che navigano a est della Groenlandia Successivo The Killing of Saudi Journalist Khashoggi Could Spell the End for Mohammad bin Salman

Lascia un commento