10 grandi progetti che i cinesi finanziano in Africa

George Tubei, Business Insider SA, 25 settembre 2018

La Cina è l’alleato più grande e forte dell’Africa e negli ultimi anni ha pompato milioni di dollari nel continente. Al termine del summit China-Africa Forum for Cooperation (FOCAC) del 2018 tenutosi a Pechino, la seconda economia più grande del mondo annunciava l’istituzione di altri 60 miliardi di dollari destinati allo sviluppo dell’Africa. Il fondo, suddiviso in più parti, sarà indirizzato a progetti allineati all’iniziativa Belt and Road del governo cinese riguardante telecomunicazioni, costruzioni di strade, ponti e porti, energia e sviluppo delle risorse umane. Considerando che vi sono progetti da dieci milioni di dollari in Africa oggi ed altri in cantiere grazie al denaro cinese.

1. Progetti ferroviari
Almeno cinque Paesi africani hanno avuto i loro sistemi ferroviari finanziati dalla Cina: Kenya, Etiopia, Angola, Gibuti e Nigeria. Il più grande progetto infrastrutturale del Kenya dall’indipendenza, la Mombasa-Nairobi Standard Gauge Railway, è finanziato dalla Cina per 57,2 miliardi di rand. In Etiopia, la Cina ha finanziato due progetti ferroviari; la metropolitana di Addis Abeba e l’Etiopia-Gibuti. Anche la ferrovia Lobito-Luau in Angola e la ferrovia Abuja-Kaduna in Nigeria sono state finanziate dalla Cina.

2. Sede dell’UA
La sede centrale dell’Unione Africana da miliardi di rand situata ad Addis Abeba, Etiopia, è stata interamente finanziata e costruita dalla Cina.

3. Sede dell’ECOWAS
Nel marzo 2018, il blocco regionale dell’Africa occidentale, l’ECOWAS, ha firmato un accordo con la Cina per costruire il quartier generale ad Abuja al costo di 31,6 milioni di dollari.

4. Esplorazione della Bauxite del Ghana
Nel 2017, il Ghana accettava un accordo di esplorazione della bauxite da 150 milioni di rand col governo della Cina volto a sfruttare ulteriormente i vasti giacimenti di minerali del Paese dell’Africa occidentale.

5. Centrale idroelettrica Caculo Cubaca in Angola
Nel 2017, l’Angola firmava un accordo con la Cina per la costruzione della centrale idroelettricao Caculo Cabaca a Dondo, in Angola. Il progetto ha un valore di 67,7 miliardi di rand ed è destinato a produrre 2172 megawatt di elettricità. Il progetto impiegherà circa sette anni per essere completato. Un progetto simile è in corso presso l’impianto idroelettrico di Kaleta in Guinea, per un valore di 3,8 miliardi di rand, con la Cina che ne finanzia il 75%.

6. Zona economica speciale del Congo
La Cina investirà nella zona economica speciale della Repubblica del Congo. La zona sarà costruita a Pointe Noire in quello che la Cina definisce “investimento diretto” e non prestito o regalo.

7. Raffineria di petrolio di Edo in Nigeria
Nigeria e Cina hanno firmato un accordo per costruire una raffineria di petrolio nello Stato di Edo al costo di 30 miliardi di rand.

8. Cementificio dello Zambia
La Cina è responsabile di una serie di progetti in Zambia, tra cui China National Building Material recentemente lanciata dal presidente Lungu. Il progetto ha un valore di 500 milioni di dollari e sarà completato in due fasi.

9. Nuova città egiziana
Lo sviluppatore quotato a Shanghai, China Fortune Land Development, investirà fino 301,1 miliardi di rand per costruire un quartiere residenziale esclusivo, una zona industriale, scuole, università e centri ricreativi per una nuova città in Egitto.

10. Nuovo parlamento dello Zimbabwe
Prima che il Presidente Robert Mugabe venisse estromesso, la Cina ha presentato all’ex-capo di Stato un regalo da un milione di dollari: il nuovo parlamento. Il nuovo edificio del parlamento, donazione del governo cinese, doveva essere costruito a Mount Hampden a circa 17 km dalla capitale, Harare, al costo previsto di 1,1 miliardi di rand.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Bannon crea la 'War Room' per vincere le elezioni europee, e questo non è interferire? Successivo Lo Stato d'Israele si sgretolerà e vedremo una libera Palestina democratica prima di quanto immaginato

Lascia un commento