Crea sito

Il leader supremo Kim Jong Un inaugura la nuova fabbrica di fertilizzanti di Sunchon

Pyongyang, KCNA, 2 maggio 2020 – DPRK Today

La fabbrica di fertilizzanti fosfatici di Sunchon è stata costruita come creazione della nostra lotta per raggiungere la prosperità grazie alla fiducia in se stessi, altro passo avanti nella grande marcia del popolo per l’apertura della nuova via alla costruzione socialista fedele al grande piano del Partito, affrontando le gravi difficoltà che affronta la rivoluzione. Dimostrando l’invariabile convinzione del Partito dei Lavoratori e del popolo della Corea che man mano che le forze ostili diventano zelanti nell’opporsi, la nostra bandiera rossa sventolerà ancor più vigorosamente, una grande base industriale chimica del Paese ottimamente completata come prima la vittoria su tutti i fronti della costruzione di un potente Stato socialista iniziata coll’avanzata della grande idea dell’offensiva per avanzare. La cerimonia del completamento della fabbrica, costruita come base della produzione del fertilizzante del Juche, si teneva un magnifico primo maggio, festa internazionale dei lavoratori di tutto il mondo. Alla cerimonia partecipavano Kim Jong Un, Presidente del Partito dei Lavoratori della Corea (PLC), Presidente della Commissione per gli affari di Stato della Repubblica popolare democratica di Corea e comandante supremo delle Forze Armate della RPDC. La fabbrica, creazione orgogliosa della grande era del Partito dei Lavoratori e altra risorsa eterna per la costruzione di un Paese fiorente, è un modello e standard nell’industria chimica in quanto completamente costruito sulla base del Juche e come richiesto dalla modernizzazione perfetto negli aspetti di produzione, architettura e protezione dell’ambiente. Con la costruzione dell’industria dei fertilizzanti fosfatici del Juche basata sui nostri sforzi, tecnologia e materiali sotto la saggia guida del Leader supremo del Partito, dello Stato e delle Forze Armate Kim Jong Un, si creava una breccia con cui aggiungere eterno splendore alle imprese immortali del Presidente Kim Il Sung e del Presidente Kim Jong Il per dare una solida base all’economia socialista autosufficiente per sempre ed aumentare in sicurezza la produzione di grano. Il completamento della fabbrica, la prima vittoria nell’offensiva compiendo una svolta decisiva per attuare le decisioni prese durante lo storico Quinto incontro plenario del Settimo Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori della Corea, ci ispira grande fiducia nella vittoria esaltando pienamente dignità e maestosità di uno Stato potente, seguendo rigorosamente idea e direzione del Comitato centrale del Partito e dando piena attuazione alla forza dell’autosufficienza.
Tra musicge di benvenuto, Kim Jong Un apparve alla cerimonia. Tutti i partecipanti si lanciarono in fragorosi applausi di “evviva!” estendendo maggiore gloria al leader supremo che portava a un nuovo cambiamento nello sviluppo dell’industria dei fertilizzanti basata sul Juche e al grande progresso rivoluzionario per rafforzare l’economia autosufficiente fino alla vittoria con la sua eccezionale leadership. Pak Pong Ju, del Presidium dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori della Corea, Vicepresidente della Commissione per gli affari di Stato della RPDC e Vicepresidente del Comitato centrale del PLC, era presente alla cerimonia. Alla cerimonia partecipavano anche Kim Jae Ryong, dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC, membro della Commissione per gli affari di Stato della RPDC e premier, Kim Tok Hun e Pak Thae Song, Vicepresidenti del Comitato Centrale del PLC, Kim Yo Jong e Jo Yong Won, primi Vicedirettori del Comitato Centrale del PLC, funzionari del Comitato Centrale del PLC, funzionari dell’esercito e della società che parteciparono alla costruzione, costruttori e funzionari della provincia del Phyongan meridionale.
Pak Pong Ju tenne il discorso d’inaugurazione. Dichiarò che il completamento della Fabbrica di fertilizzanti fosfatici di Sunchon è un grande evento di buon auspicio che portava grande gioia a tutti i lavoratori agricoli e agli altri in quanto non solo mostrava con forza lo spirito rivoluzionario dell’eroica classe lavoratrice della RPDC decisa a ottenere un nuova vittoria nella costruzione socialista attraverso la coraggiosa svolta frontale sotto la guida del grande partito, ma anche la straordinaria potenza del nostro Stato. Dichiarò che il Leader Supremo avviò il compito militante di costruire la fabbrica per produrre in serie fertilizzanti fosfatici di ammonio ad alta concentrazione e essenziali per la produzione agricola in modo moderno e grande, e forniva guida energetica per costruirla come fabbrica simbolo dell’industria chimica materializzando la domanda del Juche e di modernità e come impresa di risparmio del lavoro dai processi automatizzati e semplificati. Dichiarò che costruttori, scienziati e soldati che incarnarono lo spirito d’attuazione devota delle politiche del partito lanciando cariche feroci di continuo e lottando in lealtà per realizzare l’enorme progetto anticipando il programma, risolvendo autonomamente molti problemi scientifici e tecnologici sorti nel creare l’industria dei fertilizzanti fosfatici basata sul Juche e compiendo sforzi devoti per accelerare il completamento.
Il completamento della fabbrica di fertilizzanti fosfatici di Sunchon che svilupperà drasticamente l’industria dei fertilizzanti del Paese e stimolerà il fronte economico nell’insieme, è la grande vittoria dell’idea del nostro partito di compiere progressi diretti e raggiungere la prosperità con la fiducia in se stessi, dimostrando ancora una volta la verità che possiamo certamente raggiungere gli obiettivi quando avanziamo dinamicamente sotto lo stendardo dell’autosufficienza e la guida del partito, osservava. Chiese di radunarsi vicino al Leader Supremo, aumentando ulteriormente l’entusiasmo dell’offensiva per l’avanzata rivoluzionaria continuando a registrare ammirevoli risultati di autosufficienza e avanzando dinamicamente fiduciosi nella vittoria sicura della prosperità della nazione socialista.
Kim Jong Un tagliò il nastro del completamento della fabbrica. I partecipanti di nuovo scoppiarono in fragorosi applausi di “evviva!” per il Leader Supremo guidando la marcia generale del popolo raggiungendo la grande causa della prosperità tramite la fiducia in sé e dimostrando potenza e dignità della Corea socialista al massimo. Il Leader Supremo calorosamente riconobbe costruttori e masse sollevando fragorosi applausi. Ispezionò diversi luoghi, tra cui il processo di lavorazione delle materie prime, il processo di produzione del fosforo giallo, il processo di produzione dei fertilizzanti fosfatici di ammonio e il processo di imballaggio, venendo informato sui processi di produzione della fabbrica. Deliziando gli occhi colla visione generale della fabbrica meravigliosamente costruita, il Leader Supremo espresse profonda emozione che il Presidente Kim Il Sung e il Presidente Kim Jong Il che lavorarono col cuore e l’anima per risolvere il problema alimentare del popolo, sarebbero stati molto contenti se avessero sentissero la notizia della costruzione della moderna fabbrica di fertilizzanti fosfatici. Ora era possibile per i lavoratori agricoli concentrare tutti gli sforzi per raggiungere con certezza l’obiettivo del grano stabilito dal partito, aggiunse, notando che la fabbrica è l’orgoglioso frutto creato da chi segue assolutamente la politica del partito mostrando la potenza dell’unità dell’esercito-popolo. E molto apprezzava le prodezze dei costruttori, scienziati e tecnici. Espresse soddisfazione per la meravigliosa creazione del sistema di produzione integrato della fabbrica di fertilizzanti fosfatici di Sunchon da parte di insegnanti e ricercatori della Kim Chaek University of Technology in collaborazione con le unità interessate, osservando ripetutamente che i talenti sono grande fonte e forza trainante dello sviluppo del Paese e che la loro formazione è questione politica a cui il partito ha attribuito massima priorità.
Il completamento della fabbrica di fertilizzanti fosfatici di Sunchon è il primo successo dopo la 5.ta Riunione plenaria del 7.mo Comitato Centrale del PLC ed importante occasione per far decollare l’industria chimica del Paese, affermava chiedendo di alzare ancor più la fiamma della conquista della prosperità coll’autosufficienza in tutti i campi della costruzione di un Paese potente col prezioso successo come seme. Specificò i compiti dettagliati per la gestione e il funzionamento dello stabilimento, compresa la questione dell’adozione di misure approfondite per la fornitura di materie prime per mettere la produzione di fertilizzanti al fosforo su base normale, il problema di rodare il sistema di produzione integrato e mettere i processi di produzione in funzionamento stabile e il problema di prestare particolare attenzione alla protezione ambientale. Enunciò compiti e modi per sviluppare la nostra industria chimica su un orientamento corretto, come richiesto dal nuovo secolo, compresa ricostruzione ed aggiornamento delle fabbriche di fertilizzanti nell’insieme e la costruzione di più basi industriali chimiche. Espresse aspettativa e convinzione che funzionari, scienziati, tecnici e costruttori intraprendano un’offensiva coraggiosa per aprire la nuova via alla costruzione socialista con lo stesso spirito e resistenza con cui creavano la nuova industria basandosi su nostre materie prime e tecnologie e quindi dimostrare ulteriormente la potenza della grande idea del Partito dei progressi diretti.
Tutti i partecipanti alla significativa e grandiosa cerimonia di completamento alla presenza del Leader Supremo erano entusiasti glorificando ulteriormente quest’anno che segna il 75° anniversario della fondazione del glorioso Partito, con risultati orgogliosi e continuano ad ottenere nuove vittorie nella costruzione di un potente Paese socialista nell’infaticabile spirito combattivo e stile del lavoro di autosufficienza, fedele alla leadership e all’ideologia del Partito.Traduzione di Alessandro Lattanzio