Crea sito

La Marina cinese schiera due nuovi sottomarini lanciamissili balistici nucleari

Military Watch. 30 aprile 2020

La Marina Militare dell’Esercito di Liberazione Popolare (PLA) della Cina ha messo in servizio due nuovi sottomarini nucleari strategici, poco prima del 71° anniversario della Marina. I battelli sono varianti potenziate della classe Tipo 094 Jin progettati per eseguire attacchi con missili balistici su obiettivi nemici a distanze intercontinentali in caso di guerra nucleare. I miglioramenti rispetto al progetto originale del Tipo 094 sono radar e sonar aggiornati e d integrazione di nuovi siluri. I sottomarini possono trasportare 16 missili balistici JL-2 ciascuno, anche se questi saranno sostituiti dai missili JL-3 più avanzati intorno al 2025. Il JL-3 ha subito una serie di test ma non è ancora entrare in servizio, ed ha una gittata di oltre 10000 km.
Si prevede che la Marina del PLA dispiegherà otto sottomarini Tipo 094, col primo servizio dal 2007. Una nuova e più efficiente classe di sottomarino lanciamissili balistici, Tipo 096, è in fase di sviluppo e la costruzione dovrebbe iniziare nei prossimi due anni. I nuovi sottomarini schiereranno sin dall’inizio missili JL-3 e potranno dispiegarne 24, fornendo a ciascun battello una potenza di fuoco sufficiente a distruggere diversi Paesi con una sola salva. Si prevede che i nuovi sottomarini saranno notevolmente più silenziosi e quindi più difficili da rilevare dei predecessori. I sottomarini lanciamissili balistici rimangono uno dei pochi campi in cui la Marina cinese ha un notevole svantaggio rispetto a Russia e Stati Uniti, anche se velocità migliorando delle capacità del PLA probabilmente colmeranno il divario entro il 2030.

Traduzione di Alessandro Lattanzio