Crea sito

Shojgu, la potenza dell’esercito russo è raddoppiata negli ultimi anni

Joaquin Flores, FRN 25 marzo 2020

Dal 2012, la potenza delle Forze Armate della Federazione Russa è più che raddoppiata, permettendo alla Russia di mantenere la parità strategica con la NATO. L’annunciava il Ministro della Difesa della Federazione Russa Sergej Shojgu nel Consiglio della Federazione. “Entro il 2020, il potenziale di combattimento delle forze armate è più che raddoppiato, il che ci ha permesso di mantenere la parità strategica con la NATO tra crescenti minacce militari”, affermava, notando che furono completati i grandi lavori di riqualificazione delle brigate missilistiche coi complessi Iskander. Dal 2012, le Forze di Terra avevano ricevuto oltre 12000 moderni armamenti e materiali. Allo stesso tempo, Shojgu indicava che l’attività militare dell’Alleanza del Nord Atlantico ai confini della Russia aumenta ogni anno. “Le unità terrestri e marittime del blocco crescono. L’adesione dei Paesi membri della NATO si espande. Il sistema di difesa missilistica globale degli Stati Uniti è in fase di dispiegamento”, spiegava. Secondo il Ministro della Difesa, la parità con la NATO è mantenuta grazie al riarmo su larga scala dell’esercito russo. Dal 2012, le Forze Aerospaziali e l’Aviazione Navale russe avevano ricevuto oltre 1400 velivoli ed elicotteri e la Marina oltre 190 navi. “Il materiale delle truppe con armi ed equipaggiamenti moderni arrivava al 68,2%. Entro la fine dell’anno, raggiungerà l’obiettivo del 70%. Allo stesso tempo, la modernizzazione delle Forze Nucleari Strategiche supererà l’87% “, aggiungeva. “L’efficienza di armi ed equipaggiamenti nelle Forze Armate è mantenuto al 94%”, concludeva.
Il Ministro della Difesa russo Sergej Shojgu dichiarava che il suo ministero riconosce carenze nel lavoro e problematiche. Ma i metodi per risolverli furono presi in considerazione nei piani del Ministero della Difesa per il 2019-2025. Secondo Shojgu, dal 2012 l’attrattiva militare è notevolmente aumentata. Circa il 90% della popolazione del Paese si adfida all’esercito russo, le valutazioni negative delle attività delle Forze Armate sono diminuite di 4,5 volte.

Traduzione di Alessandro Lattanzio