Crea sito

Come la Cina gestisce il nuovo coronavirus?

World AffairsSono passate due settimane da quando la parola coronavirus è entrata nel lessico comune della gente in tutto il mondo. Non c’è stata alcuna apocalisse, ma come vanno le cose? Ecco un rapido aggiornamento su ciò che è buono, cattivo e pessimo. Innanzitutto, i nuovi casi confermati di virus hanno raggiunto oltre 17000 persone nel mondo (al 3 febbraio mattino, ora di Pechino). Finora sono morte circa 360 persone. Ora suddividiamolo per ottenere alcuni fatti confortanti.
Il 99% dei casi di coronavirus si trova in Cina
Solo 1 persona è morta fuori dalla Cina, un cinese di Wuhan morto nelle Filippine
Anche in Cina il problema è concentrato in una provincia: Hubei (dove si trova la città di Wuhan). Quasi tutte le morti (98%) provengono da Hubei.
Arancio la Cina; Blu – provincia di Hubei
E circa il 75% dei nuovi casi in Cina proviene semrpre da Hubei:
Arancio la Cina; Blu – provincia di Hubei

Pertanto, la politica di contenimento della Cina funziona bene finora. E la maggior parte dei Paesi ha anche iniziato a limitare/vietare i voli dalla Cina. Pertanto, il resto del mondo sarà molto sicuro. Negli Stati Uniti ci sono stati solo 8 casi e tutti sotto cura e supervisione. Un’altra buona notizia è che il tasso di mortalità effettivamente scende. In effetti, più persone si sono riprese dal virus rispetto a quelle morte, da 478 a 360 al 3 febbraio. Questo perché i medici hanno capito che alcuni farmaci antivirali sembrano funzionare molto bene contro il nCov2019. In Thailandia, un paziente è guarito in soli due giorni! Hanno usato un cocktail di farmaci usati per l’influenza e l’HIV. (I medici cinesi hanno provato farmaci anti-HIV negli ultimi giorni). Oh, a proposito, tutte le spese mediche per le cure sul coronavirus sono gratuite, grazie al socialismo cinese!
Gli scienziati cinesi hanno anche creato kit per rilevare il virus, prodotti in serie e inviati nelle regioni di tutta la nazione. La Cina conferma un bilancio delle vittime di 41, con 1287 infetti da coronavirus.

I grandi sforzi della Cina
L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato: “La Cina in realtà stabilisce nuovi standard nella risposta alle epidemie!” Bene, per cominciare, la Cina ha messo in quarantena circa 10 città con una popolazione totale di 50 milioni di persone. Niente del genere può succedere in altri Paesi. I funzionari cinesi hanno anche prolungato le vacanze di Capodanno a livello nazionale per un’altra settimana. Quindi, scuole, metropolitane, uffici, centri commerciali e altri luoghi non contribuiranno a diffondere il virus. Anche le compagnie private cinesi aumentano, per esempio, una società ha costruito un intero stabilimento in una sola settimana e ora produce milioni di maschere chirurgiche ogni giorno! Ad Hubei, l’epicentro dell’epidemia di coronavirus, la Cina ha fatto qualcosa di semplicemente sorprendente: ha costruito due enormi ospedali… in soli dieci giorni. Gli operai cinesi vi lavoravano 24 ore al giorno e il risultato è semplicemente miracoloso:
Questi due, nominati Huoshenshan e Leishenshan, sono autentici ospedali con acqua, elettricità, macchine a raggi X, macchine per la scansione MRI e CAT e qualsiasi altra cosa si possa pensare. Immaginate pianificazione, coordinamento ed incredibile esecuzione voluti per raggiungere questo obiettivo! Oh, hanno anche il 5G di Huawei, quindi esperti di altre parti della Cina possono eseguire diagnosi remote e accedere rapidamente a tutti i dati (dalle scansioni MRI, ecc.). Guardate come sono gli ospedali:
Pechino ha anche inviato 7000 medici, infermieri e tecnici a Wuhan per aiutare i medici locali ovviamente sopraffatti dalla crisi.

Critiche
I media statunitensi hanno prevedibilmente lamentato che la Cina ha rovinato la diagnosi iniziale o messo a tacere alcuni medici. Tuttavia, sembrano pignoli col senno del poi. La prima volta che gli ospedali di Wuhan videro l’aumento dei pazienti con polmonite fu la terza settimana di dicembre. Il 30 dicembre, il CDC cinese lanciò l’avvertimento sull’epidemia; dal 10 gennaio, gli scienziati cinesi hanno pubblicato l’intera sequenza genomica del virus ; 6 giorni dopo Wuhan entrò in quarantena. Non so come si possa fare di meglio. Ci sono anche alcune notizie false su funzionari cinesi che arrestavano informatori. Non è vero. Quello che è successo è che alcuni medici hanno discusso in una chat che il nuovo virus potrebbe essere la SARS; e furono portati in una stazione di polizia ed avvertiti di non diffondere voci, ehi, è ancora la Cina. La cosa importante qui è che i medici ne abbiano discusso il 30 dicembre, lo stesso giorno in cui il CDC cinese avvertì del focolaio. Quindi, non è che questi dottori sapessero qualcosa prima del governo cinese. (E i dottori ovviamente avevano torto anche sulla SARS).
Ecco la cronologia sul prestigioso New England Journal of Medicine:
Le prossime due settimane saranno cruciali in questa battaglia contro il nuovo coronavirus. L’effetto del coronavirus sui mercati azionari globali e sulle economie di tutto il mondo si farà sicuramente sentire in questo trimestre. Vediamo come si svolgerà il tutto…

Traduzione di Alessandro Lattanzio