Crea sito

I taliban abbattono due velivoli, eliminando 34 soldati statunitensi

Drago Bosnic, FRN 28 gennaio 2020

Provincia di Ghazni, Afghanistan, i taliban rivendicavano l’abbattimento di un aviogetto da guerra elettronica Bombardier E-11A Global Express statunitense mentre sorvolava la provincia di Ghazni in Afghanistan, in ciò che fu descritta come missione d’intelligence. L’incidente avvenne nell’area di Sado Khel, controllata dai taliban, nel distretto di Deh Yak della provincia di Ghazni, nell’Afghanistan centro-orientale, dichiarava il portavoce del gruppo islamista Zabihullah Mujahed in un messaggio tramite WhatsApp. “Un aereo speciale nordamericano che sorvolava l’Afghanistan per una missione d’intelligence è stato abbattuto tatticamente dai taliban”, aveva detto Mujahed. “Tutti a bordo, compresi gli alti ufficiali della CIA sono stati uccisi”. Tariq Ghazniwal, giornalista della zona, riferiva all’Associated Press (che afferma che si trattava in realtà di un “incidente”) che i taliban sospettavano che due passeggeri fossero sopravvissuti allo schianto e che li cercavano in un villaggio vicino per catturarli.
Ci furono dichiarazioni contrastanti sull’incidente: in primo luogo, fu riferito che si trattava di un aereo passeggeri in rotta da Dubai, e successivamente di un aereo dell’USAF. Il video della scena dell’incidente mostra che il numero di serie dell’aereo era 11-9358, msn 9358. Decollato la prima volta nel 2009. L’aeromobile era assegnato al 430,th Expeditionary Electronic Combat Squadron nel ruolo di Battlefield Airborne Communications Node. Secondo Avia.pro, i taliban abbatterono anche un elicottero da trasporto inviato sul sito dell’aviogetto statunitense abbattuto. Si stima che anche 7-11 ranger statunitensi a bordo furono uccisi. Non è chiaro esattamente quante vittime vi siano state in entrambi gli incidenti, ma Avia.pro afferma che quel giorno potrebbero essere statu uccisi ben 34 militari statunitensi. Come esattamente l’elicottero sia stato abbattuto non è ancora chiaro, tuttavia, fonti taliban sostenevano che, a differenza dell’aviogetto distrutto, l’elicottero fu abbattuto da un cannone antiaereo. Si presume che i taliban abbiano teso un’imboscata alle truppe statunitensi, sapendo che queste si dirigevano verso il luogo dell’aereo abbattuto.
I funzionari del Pentagono si rifiutavano di commentare la perdita di entrambi i velivoli, nonché la morte di decine di militari, il che ovviamente indicava un duro colpo alla reputazione di Washington nella regione. Secondo alcuni esperti, questa è la peggiore perdita degli Stati Uniti in Afghanistan dal 2001, perché i taliban riuscivano a distruggere un aereo e un elicottero e ad uccidere almeno 34 militari statunitensi in un solo giorno.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Una risposta a “I taliban abbattono due velivoli, eliminando 34 soldati statunitensi”

  1. Finalmente qualche notizia bellica che riempie di soddisfazioni. Trent’anni fa non avrei mai immaginato di poter simpatizzare per i Talebani.

I commenti sono chiusi.